Follow by Email

mercoledì 21 gennaio 2009

E così i Malamonroe vanno a Sanremo. Bravi. Bravissimi. Me la ricordo io, la Fiorani; la Marianna aveva organizzato la festina di compleanno nello scantinato di casa sua, con la nonna Ube che portava le patatine e "l'aranceta te basta? Marianna! Marianna! Marianna: te basta l'aranceta?". Poi i compagniucci ben composti, le ragazze con le Bebè e la cassetta di Festivalbar sullo stereo che quando finiva anche il lato B si metteva su Radio Veronica... E la Fiorani se ne stava in piedi, educata e sorridente, un po' cialdona come me, la Marianna e la Romina; ma almeno la Fiorani il moroso ce l'aveva...! Noialtre se, per avventura, ci veniva dietro qualcuno era sempre in segreto. Quindi manco la soddisfazione.
Quanti anni avevamo? 15, 16 anni...
E adesso che donne che siete diventate! 
Sarà l'aria bona d'Urbin... ancha se da malè prima o dopo sem git via tott!
Mi commuovo quando vi penso. E lo stesso vale per tutta la VE, sezione Animazione.
Ma è tutta colpa di Leeds, sennò...!
Ho avuto anche paura che cadesse l'aereo oggi... Ecco, io son rimasta cialdona. Tre volte ho pianto oggi. Con Guglio 7/8.
St. Mark Residence, dove attualmente risiedo, nessuno sa cos'è qui a Leeds; si nasconde in una fitta boscaglia di casettine tutte uguali (altro che le Cinque Torri a Pesaro!), con porticine e cancellini che si aprono e portano ad altre porte e porticine. Entrando soltanto per la porta principale si sente un fortissimo odore di curry cucinato, un odore acre e abbastanza repellente che marcisce mano a mano che si sale e si arriva al mio appartamento. La moquette è nera dal lerciume, in bagno c'è il fango per terra e il secchio, con l'intramontabile Mocho Vileda (essenza massima dell'anti-igiene), contiene acqua stagna, così che piccole e graziose alghe e altri numerosi organismi monocellulari possano proliferare.
E non devo piangere?
Ammetto di essere triste, oggi, quassù, primo giorno così lontana da casa.
Ricordo quel compleanno e vedo tutta la strada fatta.
Lascio finire la canzone di Anna Oxa del lato B, ormai si è confusa con il rumore dei tir sulla via Flamiania, appena sopra lo scantinato.

Nessun commento:

Posta un commento